Allevamento al Pascolo

Ritorno alla prateria

La nostra azienda ha deciso di ritornare ad allevare il bestiame in modo tradizionale nelle malghe di montagna che si trovano sui pascoli della Lessinia. Da qui nasce il marchio Damati Carni con una linea di 400 vacche che punta ad ottenere carne di alta qualità mediante allevamento estensivo e naturale (tradizionale).

I nostri animali vivono la maggior parte della loro vita (eccetto i periodi più rigidi dell'inverno) su grandi pascoli dove possono, in ogni momento, realizzare i loro comportamenti e istinti naturali

Da maggio ad ottobre le fattrici con il vitello sono lasciate allo stato brado, libere, in alpeggio di alta montagna. Durante questo periodo ricevono un' integrazione di sali minerali che viene distribuita sotto forma di sale grosso in mangiatoie posizionate vicino alle malghe o alle pozze di abbeveraggio. In questo modo l'integrazione di sali minerali viene assunta per libera scelta al fine di correggere le carenze energetiche nella dieta naturale come raccomandato dagli  Standard AGA.

Nei mesi successivi il pascolo viene spostato via via verso valle, ad una quota più bassa dove si trova un foraggio più ricco e nutriente. Durante il periodo più freddo e nevoso gli animali vengono portati al riparo in stalla dove sono nutriti con fieno e un' integrazione di cereali. 

Vantaggi per gli animali

I bovini non sono predisposti a vivere esclusivamente di grano. Infatti possono nutrirsi in piccola parte di cereali, questo farà piacere al loro palato e renderà più dolce e tenera la loro carne, ma l'alimento base del bovino è l'erba. Inoltre gli animali liberi di pascolare crescono ad un ritmo più naturale, vivono una vita low-stress e sono così sani che non c'è alcun motivo di trattarli con antibiotici o altri farmaci. 

Una carne più salutare

Il manzo nutrito esclusivamente a cereali può avere un rapporto tra omega6 e omega3 superiore a 20:1 (J. Anim. Sci. 2000. 78:2849-2855). Questo supera di molto il rapporto 4:1 oltre il quale iniziano a presentarsi problemi di salute causati dello squilibrio essenziale di grasso. Il manzo nutrito a cereali può avere oltre il 50% dei grassi totali come grassi saturi che sono molto meno sani.

Il manzo nutrito con erba invece ha un rapporto tra omega 6 e omega 3 di 0,16:1. Questo è il rapporto che la scienza suggerisce come ideale per la nostra dieta. E' circa lo stesso rapporto che possiamo trovare nel pesce. Inoltre il manzo nutrito con erba solitamente presenta meno del 10% del suo grasso come saturo.

Se sei una mamma in gravidanza o allattamento, l'omega-3 extra dal manzo nutrito con erba fornirà incredibili benefici nutrizionali al tuo bambino.

La carne di manzo nutrito con erba ha un contenuto naturalmente più basso in calorie. Una bistecca da 160 grammi da un manzo nutrito con erba può avere 100 calorie in meno rispetto alla stessa bistecca da un manzo alimentato a grano. Passando a nutrirsi con manzo alimentato ad erba si potrebbero risparmiare 18000 calorie in un anno senza cambiare null'altro alla vostra dieta.

Un'altro vantaggio del manzo nutrito con erba è il CLA, un grasso insaturo presente in natura nei latticini e nella carne animale come manzo e pollame non alimentati a grano. Gli animali alimentati sul pascolo producono il 300-400% in più di CLA rispetto a quelli allevati in strutture intensive. E' dimostrato che l'assunzione di CLA aiuta a smaltire calorie e perdere peso, abbassa il colesterolo ed inoltre da alcuni studi è emerso che esercita una azione anticancerogena e permette la riduzione di immunoglobuline responsabili delle reazioni allergiche.

Vantaggi per l'ambiente

L'allevamento naturale comporta evidenti vantaggi ambientali rispetto a quello intensivo derivanti dalla distribuzione omogenea del concime su vaste aree e al fatto che questo concime non contiene tracce di medicinali e antibiotici. L'allevamento estensivo su vaste aree si integra naturalmente con l'ambiente montano della lessinia producendo benefici sui pascoli nei quali viene praticato.